Amazon: “fai soldi con noi” o “fai soldi per noi”?

di - 2 agosto 2011
kindle-Amazon

«Make Money with Us» è l’invito che ti accoglie se vuoi vendere ebook sulla piattaforma Kindle di Amazon, come autore o come editore. La procedura è semplice, si clicca su “Self-publish with Us” e si apre un account come publisher (editore) o author (autore).
Tutto facile ed automatico, ma chi guadagna realmente?

Il prezzo di copertina
Il prezzo di copertina deve avere una certa proporzione con l’importanza dell’autore, l’importanza dell’argomento (se è un manuale), il numero di pagine e… la concorrenza.
A partire da queste considerazioni, il prezzo per il tuo ebook potrai deciderlo in piena autonomia: da 99 centesimi fino a 200 dollari. Ma quello che decidi non è il prezzo al pubblico, perché Amazon applica una serie di costi. In pratica, un prezzo medio di 4 dollari può lievitare fino a 8.

Chi guadagna?
Amazon riconosce agli autori il 35% di royalities, al lordo di un 30% di tasse alla fonte (24% netto).
Sembra molto rispetto l’editoria tradizionale (più o meno il 5%), ma è una cifra sproporzionatamente bassa rispetto quanto incamera Amazon, per un servizio sw già a regime. Infatti, la procedura di pubblicazione e vendita è completamente automatica. Per intenderci, è come vendere su eBay.
Come per tutte le piattaforme automatiche, la percentuale spettante dovrebbe essere inferiore al 20%, invece è al 65%.
Per esempio, la piattaforma di vendita di ebook Telecom, Biblet, prospetta una trattenuta del 30%. Una cifra temporaneamente giustificabile dal fatto che si tratta di un’iniziativa recente che non ha le economie di scala e le sinergie di Amazon.
Altre info e dettagli su Amazon Pricing Page.
Luca Di Giorgio & staff 

Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

6 Comments

  1. g.salini4

    2 agosto 2011 at 19:46

    Grazie…. però se l’autore è americano o inglese Amazon gli da il 70%!

  2. Boston

    10 agosto 2011 at 17:07

    Concordo: il 70% per una vetrina elettronica è inaccettabile. La Apple è stata contestata per moooolto meno.

  3. Pingback: Ebook: come pubblicare e vendere gratis con Lulu.com | Comunicazione

  4. Pingback: Successo per il Self Publishing Festival - Il magazine di FirstMaster

  5. Pingback: Tecniche per scrivere un best seller – Il magazine di FirstMaster

  6. Pingback: Si può vivere bene da scrittori, anche in Italia. Parola di… – Il magazine di FirstMaster

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.