CNN iReport, porte aperte ai giovani giornalisti

di - 17 agosto 2011
News-FirstMaster_Magazine

Stanno per raggiungere quota 70.000 i collaboratori di CNN iReport: professionisti, dilettanti e occasionali che da tutto il mondo inviano notizie, foto e video.
Nato come progetto web 2.0, la pubblicazione su CNN iReport è un’ottima referenza per i giovani giornalisti che vogliono mettersi in luce e seguire in diretta i consensi ottenuti.
Per ottenere la pubblicazione occorre seguire queste semplici regole:
1) testi, foto e video devono essere originali o con diritto d’uso;
2) il tema deve riferisri ad eventi di cronaca o ad opinioni su questi eventi;
3) la struttura della notizia deve seguire le regole di base del giornalismo. Per quest’ultimo requisito, c’è un iReport Toolkit che in sei punti spiega come fare.

 

Come accreditarsi su iReport come giornalista o reporter

L’accesso a CNN iReport è veramente da “porte aperte”. Per prima cosa occorre creare un account gratuito iReport.  Creato un profilo su iReport, ogni utente ha la possibilità di scegliere l’argomento su cui lavorare, scrivere un articolo, comporre una fotogallery, editare un video, anche di qualità amatoriale, se il contenuto è interessante.
Gli articoli sono raccolti per area tematica e gli argomenti “caldi”, così come gli articoli migliori, sono esposti in prima pagina.

 

CNN iReport

La CNN avrebbe investito più di 750mila dollari per  iReport. In cambio, il livello di engagement del sito, ovvero il tempo speso e l’attenzione dedicata al sito, sono aumentati a dismisura, seppure ancora lontano da un utilizzo massiccio, almeno in Usa. Infatti, il sito è apprezzato in particolare dai citizen journalist di quei Paesi dove l’informazione è controllata e censurata.
Costruito come un social network, iReport spinge gli utenti all’interazione, tramite commenti e condivisioni.
Ogni autore infine, può essere “seguito” proprio come su Twitter, così da essere aggiornati sulle sue pubblicazioni.

 

Profilo della CNN

La CNN (acronimo di Cable News Network) è un’emittente televisiva statunitense all-news visibile via cavo nell’America centrosettentrionale e, in tutto il resto del mondo, grazie alla tecnologia satellitare. Fondata nel 1980 da Ted Turner e Reese Schonfeld, è una divisione della Turner Broadcasting System, posseduta da Time Warner.

CNN ha introdotto il concetto di rete televisiva per notizie 24 ore al giorno e per prima ha comunicato in diretta l’inizio di un conflitto militare, quando nel 1991 Peter Arnett trasmise con una parabola satellitare del tetto di un hotel di Bagdad le prime immagini dell’attacco delle truppe americane all’esercito di Saddam Hussein nella città irachena, dando il via alla prima guerra del Golfo.

Cynthia Hyatt & staff

 

CNN-iReport

 

 
Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

4 Comments

  1. Subiaco

    18 agosto 2011 at 09:31

    Grazie, è una buona idea per usare il mio nuovo Nokia!

  2. Luca Toffanin

    24 agosto 2011 at 13:58

    Ma no, siamo seri: se uno ci deve provare, deve usare almeno una vera videocamera, pazienza se vecchia, ma videocamera.

  3. Pingback: Dati e trend del giornalismo, da Londra… | Comunicazione

  4. Pingback: Giornalismo e sesso, in copertina - Il magazine di FirstMaster

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.