best-seller- bestseller

Libri: dieci best seller con il passaparola

A volte capita di vedere un libro salire verso la cima della classifica dei titoli più venduti senza averlo neanche immaginato.

Se si tratta di un libro straniero si può prevedere che si ripeta quello che è già successo in altri Paesi. Ma capita anche che una storia si muova all’improvviso, infischiandosene delle ipotesi degli editori, grazie solo al passaparola dei lettori. Basta il tam tam in libreria, sui social network, sui blog letterari e il gioco è fatto.

Ci si ritrova come Anna Premoli, stupefatta per il successo di “Ti prego, lasciato odiare”, scritto quasi per gioco, o come Massimo Gramellini, giornalista affermato, sì, ma che mai avrebbe pensato di essere ancora in cima alle classifiche dopo un anno dall’uscita di “Fai bei sogni”. Per non parlare poi dei casi internazionali come quello di L. A. James, che con le sue “Cinquanta sfumature” non solo è diventata miliardaria, ma ha anche aperto la strada a un genere letterario oggi molto in voga.
Volete sapete quali sono i nostri “casi letterari” del momento? Ne abbiamo scelti 10: sono i titoli che su Mondadori Store stanno “camminando” da soli. 

• Jamie McGuire – Uno splendido disastro
Questa volta l’editore Garzanti l’aveva previsto: nel 2012 la storia di Abby Abernathy ha “sbancato” negli USA, e i diritti di pubblicazione sono stati contesi alla fiera di Francoforte. Appena è approdato in libreria è subito diventato un best seller, con ottime recensioni da parte di chi lo ha acquistato. 

• Dolores Redondo – Il guardiano invisibile 
In Spagna è stato oggetto di 5 ristampe in un mese. In Italia ha iniziato la sua scalata alle classifiche. Un thriller ambientato al confine con i Paesi Baschi che a breve diventerà un film.

• Lorenzo Amurri – Apnea 
Una storia di rinascita attraverso la musica scritta da Lorenzo Amurri, che di note se ne intende (è un chitarrista, ora dedito alla scrittura). Un libro il cui successo sta crescendo piano, ma costantemente. “Tosto” da leggere, ma in grado di regalare emozioni.

• Gaia Coltorti – Le affinità alchemiche 
Giovannni e Selvaggia hanno diciotto anni. Sono gemelli e si amano. Di un amore potente, forte, ma non lecito agli occhi del mondo. Ambientato nella Verona di oggi, il primo romanzo della giovane Gaia Coltorti, che l’autrice ha scritto a soli 17 anni, trascina e coinvolge. Con la potenza di un linguaggio fresco come quello di un post scritto su facebook, ma ricercato come quello di Romeo e Giulietta. Una piacevole scoperta, talmente allettante che i diritti di pubblicazione sono già stati venduti in otto Paesi. Trovare dei romanzi di esordio così completi non capita spesso. Se ne sono accorti anche i lettori.

• Anna Premoli – Ti prego, lasciati odiare 
Scritto quasi per gioco, poi riposto in un cassetto. Per fortuna il marito di Anna Premoli lo ha pubblicato in versione e-book e poi lo ha regalato all’autrice per il suo compleanno. Grazie al passaparola è arrivato fino ai tipi di Newton Compton, che lo hanno pubblicato in versione cartacea.

• Nicolai Lilin – Educazione siberiana 
Il film di Gabriele Salvatores tratto dal romanzo lo ha riportato in primo piano. Ma quando uscì per la prima volta nel 2009, questo libro fu un vero e proprio caso letterario. Grazie alla trama – che racconta la vita di un ragazzo siberiano educato da un’intera comunità criminale a diventare un «criminale onesto» – e grazie alla potenza della narrazione di Lilin. Un successo inaspettato, che si ripete oggi grazie al gradimento dei lettori.

• Fulvio Ervas – Se ti abbraccio non avere paura 
Undici ristampe in due mesi e un passaparola serratissimo, che ha fatto del racconto del viaggio di un padre e di un figlio affetto da una lieve forma di autismo un bestseller in pochi mesi. Franco e suo figlio Andrea hanno percorso insieme le due Americhe. E il padre ce l’ha fatta, ha vinto la sua scommessa, conducendo un ragazzo che mai avrebbe pensato di resistere fuori di casa in un paese straniero e in un viaggio itinerante.

• John Williams – Stoner 
Quando si dice i casi della vita. Pubblicato per la prima volta nel 1965, poi quasi dimenticato, questo splendido romanzo di John E. Williams viene ripubblicato nel 2006 dalla New York Review Books e diventa un libro da più di 50.000 copie. Bello, commovente, di un’attualità senza tempo. Peccato che il suo autore non abbia potuto godersi il gradimento dei lettori.

• Emmanuel Carrere – Limonov 
La storia di Eduard Limonov, attivista e scrittore russo tra i più controversi e originali è stata pubblicata a settembre 2012, superando la quarta ristampa in pochi mesi. Il libro continua a sorprendere anche i più scettici per il ritmo, i fatti raccontati e la stravaganza del protagonista.

• Lisa Kleypas – Una calda estate in Texas 
Il tam tam delle lettrici fa miracoli: il terzo volume di una serie femminile molto nota tra le appassionate del genere ha fatto centro. Pubblicato alla fine di gennaio, dopo tre anni dall’uscita del primo episodio della serie, il libro ha registrato subito un boom di vendite. 

Da: Redazione Mondadori Store

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento