Editoria digitale, il futuro a “Ebook Lab Italia”

di - 25 febbraio 2011

ebook-newsweekRimini, 25/02/2011 – Si prospetta come una full immersion nei temi dell’editoria digitale la tre giorni di Ebook Lab Italia, dal 3 al 5 marzo, presso il nuovo quartiere fieristico di Rimini.
In programma una lunga serie di seminari e laboratori, sull’editoria digitale, per consentire ai professionisti del settore di definire un proprio percorso di aggiornamento, formazione e sperimentazione.
Secondo gli organizzatori, «non è più il tempo di ragionare sul se del mercato degli ebook e dell’editoria digitale, ma è tempo di approfondire il come, di studiare, provare, imparare, sia dal punto di vista tecnico-produttivo che da quello strategico e di mercato».
Nell’edizione 2011 di Ebook Lab Italia, verranno affrontati temi che spazieranno dalle problematiche relative ai copyright all’analisi dell’impatto degli ebook sul ruolo svolto sino ad oggi dalle biblioteche. Si discuterà di come saranno i libri di testo elettronici e di quali supporti hardware aspettarsi nel prossimo futuro.
Tra gli eventi in programma più interessanti, ne segnalo tre:

.
Modelli di business per quotidiani e periodici
Data: 4 marzo  Ora: 9:40 Lingua: Italiano
Ampia ed approfondita rassegna dei modelli di business possibili per le edizioni digitali di quotidiani e periodici.
Quali quelli con le migliori prospettive di successo? Quali le implicazioni sul prodotto editoriale?
Una analisi per capire se il processo di concentrazione delle testate proseguirà o se invece il passaggio al digitale ridurrà le barriere facilitando l’ingresso di nuovi attori italiani od esteri sul mercato..

.

Prossimamente su quali schermi? Visioni sul futuro dei dispositivi di lettura
Data: 4 marzo  Ora: 16:40 Lingua: English/Italiano
La contrapposizione e-ink contro Lcd sembra una querelle destinata a spegnersi con l’arrivo di tecnologie che combinano il meglio di entrambe.
Lo stesso vale per la diatriba tra dispositivi specializzati, ovvero i cosiddetti ereader, e dispositivi portatili multifunzione come i tablet.
Scopriamo come vedono il futuro tre grandi aziende impegnate nel dare forma al futuro della lettura tramite la progettazione di prodotti hardware.

.
Prospettive per e-publishers indipendenti
Data: 4 marzo  Ora: 13:40
Come cambia il ruolo degli editori indipendenti con l’avvento del libro elettronico? Corrisponde al vero l’idea di poter finalmente superare le difficoltà distributive e giocarsela alla pari con i grandi editori?
Di certo le opportunità sono ancora tutte da scoprire per chi si può muovere con agilità nel mercato dell’editoria digitale.
L’e-publisher indipendente del nuovo millennio lega il passato al futuro: mai come oggi un editore digitale si trova in un luogo di confine, tra manualità tipografica e sperimentazione digitale. Oltre i timori, vi è l’opportunità di valorizzazione delle esperienze editoriali tradizionali che, affiancate e integrate con nuove competenze, permette di dare vita a figure professionali inedite.
Il cadere di una serie di infrastrutture “fisiche” (magazzino, resi, stampa, rilegatura), danno la possibilità all’editore di agire in maniera dinamica all’interno della filiera distributiva, e nuove opportunità di comunicare con i lettori consentono un rapporto sociale diretto e non mediato.
La natura “liquida” del digitale permette infine di creare contenuti e scritture che attingono sia dall’editoria tradizionale sia dall’accesso interattivo tipico del web, accostandosi al paradigma del libro ed avvicinandosi a quello di piattaforme sociali e applicazioni di lettura dinamica.

Unico neo: Rimini, città mal collegata, scomodissima da raggiungere e lontana dai due principali poli editoriali italiani, che sono Roma e Milano.
Link Ebook Lab Italia.

Lucia Rosa & staff

e-readers

Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.