Giornalisti molesti: Tropeaedintorni.it

di - 18 luglio 2013

Tropeaedintorni.it è molesto. È molesto perché non fa propaganda. E’ molesto perché è un organo di informazione indipendente e senza bavaglio. E’ molesto perché raccoglie le segnalazioni di quei cittadini che hanno affidato la città nelle mani di chi l’ha guidata e di chi la guida e la vede appassire giorno per giorno. E’ molesto perché si è trovato costretto a fare le veci di un’opposizione ormai muta, cieca e sorda.

Tratto da Le “molestie” di Tropeaedintorni.

Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

2 Comments

  1. Mannoni C

    18 luglio 2013 at 07:54

    Tropeaedintorni è su carta e su web. Per il sito l’obiettivo «è quello di entrare nel web 2.0 sfruttando tutte le potenzialità che esso offre, per riuscire a dare un’informazione tempestiva ed in tempo reale ai lettori con articoli, foto e video (dal nuovo canale video TropeaedintorniTV)».

  2. Antonio Casciaforte

    18 luglio 2013 at 08:27

    C’è un passaggio che voglio sottolineare dal “chi siamo” di Tropeaedintorni: «il web ha ormai soppiantato per importanza le versioni cartacee, sia perché un articolo presente online è reperibile in qualsiasi momento, anche a distanza di anni e da qualsiasi parte del mondo, sia perché l’opportunità di integrare, correggere e migliorare ogni articolo permette alla fonte di informazione di offrire un servizio superiore».

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.