Hai scritto un libro? Affittalo come ebook su Amazon

di - 29 dicembre 2011
e-book affitto noleggio

ebook affitto noleggio rental Amazon

Nel 2012 Amazon distribuirà più di 6 milioni di dollari tra autori ed editori che avranno dato la disponibilità di noleggio (rental) di ebook. Quanto si può guadagnare? Molto.

 

Ebook rental: come funziona su Amazon?

In pratica, di mese in mese Amazon definisce un plafond da dividere tra tutti gli ebook presi in prestito da lettori di tutto il mondo. Autori ed editori possono guadagnare una quota del plafond in base al numero di richieste totalizzato da uno o più titoli da loro inseriti nella Lending Library di Amazon per il Kindle, che è il suo lettore di ebook, come noto.

Attenzione, non si tratta di una cifra fissa, come per la vendita di ebook (sempre possibile), ma di una cifra percentuale, così come accadrebbe per una biblioteca privata, dove le quote di iscrizione venissero distribuite tra tutti quelli che hanno messo libri a disposizione, in rapporto alle richieste dei lettori. Insomma: in base al “merito”, cioè all’interesse dei lettori.

 

Guadagnare con gli ebook (in inglese)

Amazon ha stanziato un plafond minimo di 6 milioni di dollari per il 2012 e si possono valutare queste situazioni di redditività per gli ebook:

  • 1.500 ebook rental su 100.000 mensili = 7.500 dollari
  • 1.500 ebook rental su 200.000 = 3.500 dollari 
  • 500 ebook rental su 100.000 mensili = 2.500 dollari
  • 500 ebook rental su 200.000 = 1.250 dollari  

 

Non solo vendite di ebook, ma anche promozione

Inserendo un ebook nella Lending Library di Amazon è anche possibile promuovere l’ebook offrendolo gratuitamente per alcuni giorni (5 giorni ogni 3 mesi). E’ un’opzione che ricalca l’invio di copie gratuite delle edizioni stampate e serve sia ad innescare sia il passa-parola, sia ad avere dei feedback dai lettori.

 

Conversione gratuita di file in ebook

Per chi non ha pratica di editoria digitale, Amazon provvede anche alla conversione gratuita del file dell’autore in ebook protetto, per Kindle. In questo caso è opportuno possedere un Kindle (99 euro), per verificare il risultato, prima della commercializzazione. 

 

Luciano Parisi & staff

Link home KDP Select e Kindle Owners’ Lending Library.

Link FAQ di KDP Select e Kindle Owners’ Lending Library.

Link store Kindle ebook.

 

Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

5 Comments

  1. Firenze66

    29 dicembre 2011 at 11:49

    Dal 2012 la situazione cambierà perché Mondadori e Amazon Italia hanno stretto un accordo proprio per i libri elettronici.

  2. Giorio Russo

    29 dicembre 2011 at 16:08

    Grazie!. Ho seguito i link e ho visitato il forum (http://forums.kindledirectpublishing.com/kdpforums/thread.jspa?threadID=22259&tstart=0) di autori italiani, ricavandone un paio di spunti, che riporto.

    Mario Cavatore: “Ho recuperato i diritti per il mio primo romanzo da Einaudi (il seminatore) che l’aveva lasciato esaurire dopo aver venduto 13000 copie e l’ho ripubblicato, sia cartaceo che digitale, e l’ho messo in vendita su Amazon. E’ un romanzo che è stato tradotto in francese e spagnolo, mi spiaceva che non fosse più disponibile. Credo che l’opportunità offerta da Amazon possa servire anche a tutti gli autori già noti, oltre che ai principianti, vista la tendenza degli editori a trattare solo le novità.”

    David N. Welton, per i prezzi di copertina: “e` meglio tra 3 dollari e 10 dollari, dove puoi scegliere l’opzione 70%. Con 1 dollaro, prendi solo il 35%.”

  3. Wind73

    29 dicembre 2011 at 16:31

    Non è indispensabile il Kindle perché ci sono applicazioni gratuite per Mac, PC, Blackberry, iPhone e iPad. Una volta scaricata e installata quella adatta al proprio dispositivo…

  4. Wind73

    29 dicembre 2011 at 16:57

    Per i possessori di Kindle e’ previsto un servizio di conversione gratuita dove, inviando tramite email il file del libro (in qualsiasi formato), verra’ poi restituito nel formato adatto per il Kindle stesso.
    Prima di buttare tutto il lavoro fatto per la stampa o per le vostre bozze stampate, ricordatevi che per gli ereader e per i tablet il testo in pratica non deve essere impaginato: niente testatine e numeri di pagina, per esempio. Il testo non deve essere a blocchetto e dimenticatevi le note a piè di pagina.

    PS – Chi non ha un e-reader può scaricare dal sito mobipocket.com il software necessario alla conversione.

  5. mz

    12 gennaio 2012 at 14:08

    A me sembra una fregatura per il fatto dei costi di consegna e per la questione delle royality al 35% su cui loro non rispondono dei costi di consegna

    Perché nel report sulle vendite le royalty vengono visualizzate al 35%, nonostante io abbia selezionato l’opzione al 70% per il mio libro?
    Il programma delle royalty al 70% è valido solo per le vendite del libro a clienti negli Stati Uniti. Per le vendite al di fuori degli Stati Uniti, le royalty vengono calcolate al 35% e nel report sulle vendite queste transazioni vengono riportate al 35%. Per i dettagli completi, i termini e le condizioni, consultate la pagina relativa ai prezzi ed i termini e condizioni.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.