Internet ha migliorato il giornalismo, oppure no?

The news industry. Dibattito aperto sull’Economist: «Noi crediamo che Internet stia migliorando il giornalismo, non peggiorando». Su questa opinione The Economist ha lanciato un dibattito online.
A sostegno della tesi migliorativa c’è Jay Rosen, autore, blogger e professore di giornalismo alla New York University:
«We cannot total up how many professional journalists are on the job and conclude that the job is being done well. Nor can we conclude from a loss of jobs that the users are necessarily worse off, though they might well be.»

Il dibattito è moderato da Tom Sandage, direttore dell’edizione digitale dell’Economist.
Il dibattito online si concluderà il 22 luglio, e sarà utilizzato per il numero speciale dell’Economist,  sul futuro dell’informazione.

Link per leggere, votare e per partecipare.
Giorgio Russo & staff

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri riguardo “Internet ha migliorato il giornalismo, oppure no?

  1. Visto il pessimo pessimo servizio che ci hanno dato i giornalisti professionisti negli ultimi decenni, non ci sono dubbi:viva internet, i siti indipendenti, i blog, i forum e le chat.
    Sull’ Economist leggo le solite cose che si leggono anche da noi, del tipo che Internet non è autorevole (this is not a good thing because it lacks responsibily and authority and is taken as truth by people who want it to be true) . Ma dipende da chi scrive, magari chi scrive si sbaglia, ma io, lettore, non dipendo dalla sua sola opinione, come quando l’informazione si comprava solo in edicola.

Lascia un commento