Espresso-35-2011

Su l’Espresso n. 35, di questa settimana…

Espresso-35-2011

 

Su l’Espresso in edicola da questa mattina segnaliamo:

 


PICCOLI GRANDI LIBRI
: sono loro i lettori forti d’Italia: i giovanissimi che spaziano dal fantasy alla scienza. Tredicenni che aspettano con ansia l’uscita dell’ultimo Rick Riordan. Appassionati e curiosi, passano dai romanzi storici ai classici (Daniela Condorelli, p. 136-141).

piccoli-grandi-libri


ARCIPELAGO LAOGAI: ha scritto la poesia simbolo della protesta di piazza Tienanmen a Pechino. E ora, fuggito a Berlino, pubblica un romanzo sui gulag che ricorda Solzenitsyn. Parla il giovane poeta dissidente cinese. Che confida nella forza della parola. «Il regime tratta gli uomini come fossero cani rabbiosi. Il partito ci vuole animali senza parola. Ma io so che la letteratura è capace di restituirci la dignità» Colloquio con Liao Yiwu di Stefano Vastano (p. 94-97)

Laogai


REPORTAGE – GIOVENTÙ BRUCIATA: senza lavoro, senza identità, senza voce. E sopratutto senza nulla da perdere. Ritratto dei giovani delle periferie inglesi passati dalla violenza quotidiana alle rivolte che hanno incendiato Londra. Di Fabrizio Gatti, da Londra (p. 85-91)

Gioventu-bruciata


SFIDA A TRE SUI CELLULARI: Apple è in pieno boom, Google acquista Motorola. E Nokia rilancia con Microsoft. Sono loro a giocarsi il mercato. Ecco come. (Alessandro Longo, p. 122-123)

 

Fotogiornalismo su espressonline.it 

Perpignan, la fotografia gioca in casa
Alcuni dicono che Perpignan sia un po’ come una riunione di famiglia. Visa pour l’image 2011, il festival di fotogiornalismo che la Francia ospita da oltre vent’anni, ha infatti i numeri delle grandi occasioni: 3.000 professionisti accreditati, 280 agenzie di stampa, che rappresentano 50 Paesi.
L’obiettivo è creare una piattaforma di discussione sui lavori dei giovani fotografi. Migliaia di professionisti si riuniscono qui per parlare dei propri progetti e di una professione che vive un momento difficile. “L’anno passato è stato ricco di notizie – dice Jean-François Leroy, curatore del festival – Costa d’Avorio, Tunisia, Egitto, Libia, Sudan, Siria, Bahrein, Iraq, Afghanistan, il disastro in Giappone. I fotogiornalisti sono sempre in prima linea. Per questo Perpignan sarà l’occasione per ricordare il lavoro di Hondros Chris e Tim Hetherington, morti in Libia, e Lucas Dolega assassinato a Tunisi”.
In mostra a Visa pour l’image 2011 i reportage migliori dell’anno passato. Dal 27 agosto all’11 settembre il festival ospiterà esposizioni di autori provenienti da tutto il mondo. Online le immagini dei lavori esposti (Adele Sarno).

 

Altri articoli su l’Espresso n. 35, del 1° settembre 2011

LA SANTA EVASIONE. I vescovi lanciano l’anatema contro chi non paga le tasse, ma i patrimoni della Chiesa vivono di agevolazioni ed esenzioni. Ecco la mappa di un tesoro che conta un quinto degli immobili italiani. E per legge sfugge alla manovra.

 

INCHIESTA

CHI HA PAURA DEL 117 ANTI EVASORI: il numero delle Fiamme Gialle è stato dimenticato dai governi. Ma il centralino continua a raccogliere denunce.

 

PRIMO PIANO

TRIPOLI CITTÀ APERTA: mentre cadono le ultime roccaforti di Gheddafi comincia la partita politica. Per decidere chi gestirà il potere.

 

ATTUALITA

DOPO DI ME IL DILUVIO: indebolito, assediato dai nemici interni. In rotta col premier. Ma Tremonti non molla
LA GRANDE GUERRA DELLE PROCURE: Roma, Napoli, Genova, Catania. Comincia la corsa per i vertici di quattro uffici chiave. E si scatenano interessi e lotte di potere
BRANCHER S’È FATTO UN TESORETTO: un fondo di 160 milioni. Per finanziare comuni di confine al Nord. Ecco l’ente creato da Berlusconi e affidato all’ex ministro
SE CADE ANCHE LA LOBBY CIELLINA: dopo aver azzerato il vertice dell’azienda tramviaria, Pisapia si occuperà di A2A
VARIANTE MON AMOUR: cambia ancora il tracciato della Livorno-Civitavecchia. Lo rivela il presidente Sat
E LIBERACI DALLA CANOTTIERA: l’intolleranza, la xenofobia, la paura per creare consenso. L’ex “terrunciello” replica alle polemiche leghiste per il nuovo film sugli immigrati. Colloquio con Diego Abatantuono
MOVIDA LIBERA PER GAY E TRANS: il sindaco di Viareggio spegne la musica nei locali notturni. La spiaggia omosex più famosa d’Italia si ribella
SOTTO GLI ALBERI DI PALERMO: le città segrete. Un viaggio d’autore nella capitale siciliana. Come in un bosco. Ma anche tra sogni e il richiamo alla realtà.

 

MONDO

L’UNTA DEL SIGNORE: racconta di essere scesa in politica obbedendo alla chiamata di Dio. E così Michele Bachmann, regina dei Tea Party, vuole conquistare la Casa Bianca.

 

REPORTAGE

GIOVENTÙ BRUCIATA: senza lavoro, senza voce. E senza nulla da perdere. Ritratto dei giovani delle periferie inglesi passati alla violenza quotidiana.

 

CULTURA

ARCIPELAGO LAOGAI: ha scritto la poesia simbolo della protesta di piazza Tienanmen a Pechino. E ora un libro sui gulag cinesi. Ecco la sua denuncia. Colloquio con Liao Yiwu
E BACH DIVENTÒ HIT: Ramin Bahrami scala le classifiche con il compositore tedesco. E qui polemizza con Pollini e Allevi
INTRAMONTABILE TEX: da settembre con L’Espresso tutta la collana dei gloriosi “Texoni”. Colorati per l’occasione
FOREVER SEXY JANE: a 73 anni l’attrice che è stata icona sia della sensualità che della protesta ha scritto un libro. Per spiegare che il sesso è possibile a tutte le età.

 

TECNOLOGIA

UN VIDEOGAME CI SALVERÀ: trasferire nella vita tecniche e valori positivi che si imparano dai giochi. Per lavorare e studiare meglio. Colloquio con Jane McGonical.

 

ECONOMIA

COME BATTERE LA RECESSIONE: meno dipendenti statali, incentivi alla canadese, più inflazione. Le ricette di dieci economisti per evitare la crisi
TUTTO IL POTERE AI SIGNORI DEL RATING: come si arriva ai verdetti sui Paesi. E gli interessi in gioco. Il racconto di due ex
SFIDA A TRE SUI CELLULARI: Apple è in pieno boom, Google acquista Motorola. E Nokia rilancia con Microsoft. Sono loro a giocarsi il mercato. Ecco come.

 

SCIENZE

IL DESTINO IN UNA GOCCIA: un banale prelievo. Per scoprire nel Dna se rischiamo Alzheimer o calvizie, cancro o mal di denti
LA FRITTURA È GLOBAL: dal Mekong, dall’Oceano Indiano e dal Pacifico. Ecco da dove vengono i pesci che avete nel piatto.

 

SOCIETA’

PICCOLI GRANDI LIBRI: sono loro i lettori forti d’Italia: i giovanissimi che spaziano dal fantasy alla scienza
AUTUNNO SMAGLIANTE: comincia la stagione più divertente della moda: quella degli accessori. Che diventano preziosi, colorati, super fashion

 

Questa settimana su www.espressonline.it

La discussione
Per la Lega Nord è iniziata la parabola discendente?
Per la prima volta il partito di Bossi sembra perdere appeal e consensi. Crisi di passaggio o epilogo di un fenomeno di protesta anti-Stato nato vent’anni fa?
Cosa ne pensate?

Il sondaggio
Sciopero il 6 settembre: giusta protesta o rito dannoso?
La Cgil chiama a un giorno di astensione generale dal lavoro contro la finanziaria: che cosa ne pensi?
Vota il sondaggio

Nella sezione Style&Design
L’arte a fior di pelle del Dr. Lakra
Ha una passione per i tatuaggi l’artista messicano in mostra al Museo de Arte Contemporàneo di Monterrey. L’esposizione riunisce immagini estratte da magazine anni ’50, vecchie stampe e oggetti antichi coperti di microdisegni, motivi che si ispirano alla body art e che diventano la seconda pelle di pin-up, attori e personaggi storici. Le opere saranno visibili fino al 4 settembre. Di Sofia Mattioli

 

Iniziative editoriali

SHORT STORIES
In the valley
Robert Louis Stevenson
Venerdì 2 settembre a 2 euro in più con l’Espresso o Repubblica

NOIR 2011 – PETE DEXTER
Così si muore a God’s Pocket
Venerdì 2 settembre 10° volume della collana Noir a 6,90 euro in più con l’Espresso o Repubblica

I RISTORANTI D’ITALIA 2011
Le Guide de l’Espresso
In edicola a 22 euro in più con l’Espresso o Repubblica

I VINI D’ITALIA 2011
Le Guide de l’Espresso
In edicola a 22 euro in più con l’Espresso o Repubblica

ALBERGHI E RISTORANTI D’ITALIA
Le Guide de l’Espresso
In edicola a 20 euro in più con l’Espresso o Repubblica

LE TAVOLE DELLA BIRRA D’ITALIA 2011
Le Guide de l’Espresso
La prima guida pubblicata in Italia. Dai ristoranti ai pub ai beer shop. I locali che sul territorio nazionale offrono la migliore selezione di birre e hanno la cultura adeguata per servirle e abbinarle. In libreria a 10,00 euro

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento