Times: “il giornalismo di qualità paga”

di - 4 luglio 2011
News-FirstMaster_Magazine

Londra – A un anno dal lancio dell’edizione digitale del Times e del Sunday Times, alla News Corporation (Murdoch) si brinda ai 100.000 lettori dell’edizione digitale.

«Abbiamo dimostrato che le persone sono disposte a pagare per il giornalismo di qualità in formato digitale». Così ha dichiarato agli oggi agli investitori Rebecca Brooks, giovane Ceo della Divisione internazionale di  Times e Sunday Times.

I numeri: +40% da febbraio a giugno
Il Times in versione digitale viene scaricato in media da 35.000 iPad ogni giorno, con un aumento del 40% negli ultimi quattro mesi.
La media del Sunday Times è 31.000 “copie”, in crescita del 41% da febbraio.
In totale, a fine giugno erano più di 250.000 gli abbonamenti alle due edizioni o alla sola edizione digitale per Times e Sunday Times.

Le soluzioni d’abbonamento digitale
Il Times offre tre soluzioni di abbonamento all’edizione digitale, con scelta del dispositivo d’accesso.
Gli abbonamenti partono da 15 dollari al mese, che permettono di avere accesso alla versione web e alla lettura tramite l’apposita applicazione per gli smartphone (un po’ scomoda).
Spendendo 20 dollari al mese si ottiene la possibilità di accedere dai tablet (anziché dagli smartphone).
Con 35 dollari mensili l’accesso è illimitato e indipendente dal dispositivo.
Dettagli, prezzi e strategia di advertising (con varie forme di accesso gratuiti) sono disponibili all’indirizzo www.nytimes.com/access.
Fonti: marketwatch.com e nytimes.com

Giorgio Ancona & staff 

 

 


Print Friendly

- Redazione

Sei su FirstMaster Magazine - Laboratorio professionale per i corsi online di giornalismo, editoria e comunicazione di FirstMaster (v. FirstMaster) - Sei libero di pubblicare gratuitamente questo articolo, senza modificarlo e a condizione che tu ne attribuisca la realizzazione all'autore e a FirstMaster (editore).

3 Comments

  1. Francesco Di Stella

    25 agosto 2011 at 16:50

    Dalle stelle alle stalle
    Pochissimi giorni dopo queste dichiarazioni trionfali, inizia lo scandalo del gruppo News Corporation, e la Brooks finisce prima inquisita, poi è costretta alle dimissioni, e poi finisce in galera.

  2. Pingback: Giornali e scandali: la calda estate dei Murdoch | Comunicazione

  3. Pingback: Giornali e scandali: la calda estate dei Murdoch – Il magazine di FirstMaster

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.