Giornalismo multimediale e oltre

653

Chi pensava che arricchire un articolo con foto e video, o renderlo condivisibile sui social network fosse l’ultima frontiera del giornalismo si sbagliava. I deep media si affacciano sempre di più nel mondo delle notizie e promettono di rivoluzionarlo di nuovo, andando oltre la multimedialità per offrire al lettore un’esperienza coinvolgente su più livelli.

Leggi tutto su Corriere.it: “Oltre la multimedialita il giornalismo si immerge nei deep media“.

 

 Logout

Articolo precedenteGoogle News per tablet e smartphone
Articolo successivoGiornalisti emergenti: concorso ‘Generazione Reporter’