Giornalismo: 31 letture per conoscerlo meglio

572
giornalismo-31-letture-per-conoscerlo-

Se ti appassiona il giornalismo, queste letture ti aiutano a scoprirne gli aspetti migliori e peggiori

In questa directory abbiamo raccolto gli articoli più interessanti apparsi su FirstMaster e FirstMaster Magazine.
Buona lettura
.

Alcuni link rimandano a firstmaster.com e richiedono il log-in, oppure l’iscrizione al sito, che è gratuita.

A – Avviamento al giornalismo

  1. Il bello del giornalismo, in 27 definizioni
  2. Otto modi di fare giornalismo, scegli il tuo per iniziare
  3. Giornalismo stampato e giornalismo on line (video)
  4. Giornalisti si nasce o si diventa?

B – Questioni di base del giornalismo

  1. Che cos’è il giornalismo moderno?
  2. «Puntate sul giornalismo di qualità»
  3. Information overload, come le notizie più importanti trovano il loro pubblico
  4. Giornalismo: la credibilità delle grandi redazioni
  5. I giornalisti, tra cronache e Storia
  6. Che cos’è l’informazione giornalistica?
  7. A proposito dei giornalisti in politica
  8. Giornalismo: come difenderti dalle notizie truccate
  9. Il giornalismo di guerra e il gioco della parti
  10. I giornalisti e l’interpretazione dei fatti
  11. Giornalismo e lacrime di coccodrillo
  12. Giornalismo e corrispondenti di guerra
  13. Giornalismo, informazione e democrazia

C – Questioni di metodo, nel giornalismo

  1. Informazione e giornalisti: RAI e BBC a confronto
  2. Giornalismo italiano e inglese, confronto a Londra
  3. La lezione di giornalismo digitale del New York Times
  4. Giornalismo: rapporto sul pluralismo della BBC
  5. Il giornalismo tra scoop, bugie e mezze verità
  6. Il senso e il valore del giornalista, per i lettori
  7. Giornalismo: etica e nuove tecnologie
  8. Informazione, dialettica e giornalismo
  9. Giornalismo: il “perché” delle notizie
  10. Un buon giornalismo per una buona società
  11. Slurp: cortigiani e penne alla bava
  12. Le domande che uccidono la buona informazione
  13. Giornalisti e conformismo
  14. Giornalismo: ma che professionisti abbiamo, in Italia?