diritti-d-autore-copyright-sconti

Autori e copyright: sconto fiscale fino al 50% dei compensi

Con la nuova detassazione dei copyright, sconti fiscali fino al 50% per scrittori, giornalisti, editori, fotografi, artisti. 

La nuova normativa in vigore dal 27 gennaio fissa la detassazione sulle opere dell’ingegno per persone fisiche e giuridiche (editori) al 30% per l’anno fiscale 2015 (era del 20% fino al 2014).  Per il 2016 lo “sconto fiscale” è fissato al 40% e per il 2017 al 50%.

In pratica, l’autore che percepisce 10.000 euro di compensi da copyright nel 2015, pagherà tasse solo su 7.000 euro.
Per lo stesso ammontare del compenso, nel 2016 pagherà tasse solo per 6.000 euro e solo per 5.000 euro nel 2017.
Come dire che metà compenso sarà esentasse.

La detassazione è una forma di sconto fiscale che si applica su tutti i redditi derivati dalla vendita o dalla cessione in uso temporaneo di opere dell’ingegno giuridicamente tutelabili, cioè soggetti a copyright. Per il settore editoriale, questo significa agevolare il lavoro di scrittori, giornalisti, editori, fotografi, artisti, disegnatori ecc.
Come sempre, con le nostre Leggi, occorre verificare che non ci siano variazioni, da un anno all’altro.

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero riguardo “Autori e copyright: sconto fiscale fino al 50% dei compensi

  1. Il beneficio fiscale sulle opere dell’ingegno è stato fatto per agevolare le imprese che fanno innovazione, ricerca e sviluppo. Per incentivare l’area marchi e brevetti, detassandola, è stato inserito, giustamente, il copyright.

Lascia un commento