News-FirstMaster_Magazine

Il declino dei TG

La tv generalista ha perso 1,5 milioni di spettatori negli ultimi due anni e la Rai si prepara alla rivincita su Internet.

La tv generalista ha perso 1,5 milioni di spettatori negli ultimi due anni, mentre i Tg Rai, che ancora oggi hanno uno share del 50% del complessivo «a tutte le ore, perdono quote d’ascolto dall’1 al 4%», come ha dichiarato direttore per l’informazione Rai, Carlo Verdelli.

Forse che il pubblico è stufo di un’informazione precotta e condizionata? Forse. O forse c’è che la prima fonte di informazione oggi sono cellulari e tablet e lì il servizio pubblico non arriva.

Per questo motivo Verdelli vuole cambiare gioco: «Non esiste che repubblica.it faccia 3 milioni di utenti unici, mentre noi ne facciamo 200-300 mila».
Stessa linea per il direttore generale Rai, Dall’Orto: «è talmente marginale la nostra presenza su Internet, perché l’aggiornamento non è tempestivo ma è legato all’edizione del Tg», ossia prima va sul Tg e poi su internet, cioè Facebook, Twitter, Googel News e gli altri.
Settembre è vicino e inizierà una battaglia tra giganti.
Marta Cesenatico

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento