Giornalismo in digitale, il trend Usa

Il Washington Post di Jeff Bezos (Amazon) ha superato il milione di abbonati in digitale e offre servizi hi-tech agli altri giornali. Intanto, il New York Times…

Sotto la guida di Bezos (Amazon), il Washington Post ha tenuto a far sapere che a fine 2017, per il secondo anno consecutivo, ha macinato utili e ha raddoppiato il numero degli abbonati digitali, superando il milione di sottoscrittori paganti e la pubblicità digitale raccolta vale ormai più di 100 milioni di dollari l’anno per la testata (82,3 milioni di euro). Parallelamente, la redazione è cresciuta di 100 giornalisti, e ora l’organico complessivo tocca ora quota 800.

 Ma l’elemento più degno di nota della nuova gestione Bezos è il piano di incassare 100 milioni di dollari l’anno (82,3 milioni di euro) con la vendita di tecnologia agli altri giornali. Quale tecnologia? Quella di Arc Publishing, software che si adatta a ogni realtà editoriale permettendo una veloce e facile creazione di pagine web, di piattaforme per gestire i contenuti video, il lancio di applicazioni e ancora la misurazione delle audience di pubblico. Intanto, mentre Washington Post si reinventa, il New York Times ha  annunciato di avere dalla sua 2.487.000 abbonati digitali paganti e di aver incassato in pubblicità, nell’ultimo trimestre, ben 49,2 milioni di dollari (42,3 mln di euro).
A c. Marta Casati & Staff FM

Print Friendly, PDF & Email