fatto-quotidiano-tv-borsa-firstmaster

Il Fatto Quotidiano: quotazione in Borsa per una Tv?

Il 2015 sarà l’anno di Fatto TV, con Santoro? Tutti lo pensano, ma dal Fatto nessuna conferma.

Il Fatto Quotidiano sarà quotata in Borsa a dicembre. L’editrice di Padellaro, Travaglio e Gomez e di altri azionisti più o meno noti offrirà ai risparmiatori solo il 20% delle quote, quindi senza snaturare l’assetto attuale, dove «i lettori sono i padroni del giornale».
L’obiettivo è raccogliere liquidità sufficiente per sostenere il quotidiano e il sito e avviare, nei prossimi anni, nuovi prodotti e partnership, come quella con Santoro per ‘Servizio pubblico’, anteprima di una presenza televisiva per la stessa utenza che ha fatto la fortuna della testata che dal 2009 copre con successo l’area di lettori “critici” abbandonata da Repubblica, all’inseguimento dei lettori del Corriere.

A marzo il Fatto Quotidiano ha approvato il piano industriale 2014-2017, comprendente il passaggio in Borsa. L’obiettivo fondamentale è il finanziamento di un ampliamento dei temi del giornale, in direzione generalista, in modo da poter ampliare la base di lettori.
Come ha dichiarato l’Ad, Cinzia Monteverdi, le nuove risorse finanziarie reperite in Borsa saranno rivolte anche allo sviluppo del digitale con «la creazione di una struttura giornalistica, ingegneristica e tecnica che possa sostenere tutti gli sviluppi previsti. L’obiettivo del piano industriale è quello di realizzare un’offerta integrata dei diversi canali di informazione».
Naturalmente Monteverdi non vuole sbilanciarsi e scoprire le carte parlando apertamente di Tv, che è lo sviluppo più naturale, per sinergie e per target.
Piuttosto, dal Fatto assicurano che «tutto sarà realizzato per tutelare la libertà e l’indipendenza dei giornalisti, tutelando certamente la maggioranza societaria, e per garantire ai nostri lettori che nessun “potere forte” potrà andare a scalfire quei valori portanti che sono stati anche le motivazioni del nostro successo fin dalla nascita».

Angela Di Stefano & staff FM

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero riguardo “Il Fatto Quotidiano: quotazione in Borsa per una Tv?

  1. Giovedì scorso Travaglio ha lasciato lo studio di Santoro in dissenso con Santoro. Dissenso garbatamente ribadito sulle colonne de Il Fatto. Come quegli attori che passano alla regia, mi sa che si prepara a fare Tv senza incomodi.

Lascia un commento